Norvegia: nozze gay per il ministro

di

Si è unito in "matrimonio" con il suo compagno il ministro delle finanze norvegese, il conservatore Per-Kristian Foss.

892 0

Il ministro delle finanze norvegese Per-Kristian Foss ha sposato il suo compagno di lunga data Jan Erik Knarbakk in una cerimonia tenutasi presso l’ambasciata norvegese a Stoccolma. Foss milita nel partito Luterano il cui più eccellente pastore, Kjell Magne Bondevik, si è opposto al matrimonio omosessuale.

Il politico conservatore è diventato così il primo membro di governo norvegese a stipulare una unione omosessuale.

I gay e le lesbiche possono unirsi legalmente con tutti i diritti e i doveri del matrimonio, con l’eccezione del diritto all’adozione e al matrimonio religioso, secondo una legge del 1993.

Knarbakk è un dirigente di una importante azienda attiva in campo editoriale, e i due sono stati descritti dai media come una delle coppie più potenti della Norvegia.

Il ministro delle finanze norvegese ha confermato che il matrimonio ha avuto luogo ma non ha rilasciato alcuna intervista: «Sì, ci siamo uniti all’ambasciata di Stoccolma venerdì 4 gennaio – ha detto – Ma al di là di tutto, è una questione privata».

Foss, ministro di un governo appoggiato da una coalizione tri-partitica guidata da Bondevik del Partito democratico Cristiano, aveva già dichiarato la propria omosessualità e conviveva con il suo compagno quando è entrato nel governo.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...