Nota su registro in una scuola media per “atteggiamenti gay”

di

Un prete, chiamato a coprire ore vacanti di un collega assente, ha messo una nota sul registro a due allievi scrivendo che avevano "atteggiamenti gay". La vicenda approdata...

2030 0

"Sorpresi in atteggiamenti gay". Un insegnante di una scuola media della Val di Vara, nella zona di La Spezia, ha usato queste esatte parole per scrivere una nota sul registro ai danni di due alunni. La nota dell’insegnante in questione, un prete chiamato a sostituire un collega assente per qualche ora, ha provocato la reazione non solo dei ragazzi, ma ha addirittura portato i politici della cittadina a chiedere la rimozione della nota omofoba dal registro di classe. Inutile dire che, nel frattempo, i ragazzi avevano fotografato e pubblicato su Facebook la foto del registro con la nota, foto poi rimossa su richiesta dei dirigenti scolastici.

La questione è andata ben oltre le mura della scuola approdando, come spiega anche il Secolo XIX, in consiglio comunale dove tutti i consiglieri pare abbiano espresso stupore e meraviglia per quanto scritto dal professore sul registro di classe.

Il colpo di grazia è arrivato dai genitori degli alunni i quali sembrerebbero fermamente intenzionati a chiedere una lettera di scuse formali all’insegnante per l’atteggiamento decisamente omofobo manifestato con la nota. 

Leggi   Povia, l'ultima provocazione: "I gay si curino con l'eterox"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...