Nuova Zelanda: parità tra gay e sposati

di

Le coppie gay e eterosessuali saranno ora trattate ugualmente rispetto alle leggi sull'immigrazione nella Nuova Zelanda.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
730 0
730 0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


WELLINGTON (Nuova Zelanda) – Le coppie gay e eterosessuali saranno ora trattate ugualmente rispetto alle leggi sull’immigrazione nella Nuova Zelanda. Lo ha annunciato il Ministro dell’Immigrazione neozelandese Lianne Dalziel lo scorso 29 settembre.
Tutte le coppie dovranno provare di aver convissuto in una relazione genuina e stabile per un anno quando chiederanno la residenza permanente per il partner straniero. Nel passato, il periodo richiesto era di due anni per le coppie di fatto e quelle omosessuali, mentre nessun periodo doveva essere dimostrato dalle coppie sposate.
Le coppie che stanno insieme da meno di un anno potranno ottenere un permesso temporaneo.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...