Obama dà una scossa alla Germania: “riconoscere le coppie gay”

di

In uno storico discorso davanti alla Porta di Brandeburgo di Berlino, il presidente americano ha invitato gli amici tedeschi a riconoscere le diversità in modo da "essere più...

3202 0

Il presidente americano Barack Obama, in viaggio in Germania, ha parlato a Berlino davanti alla Porta di Brandeburgo come già fece John Kennedy 50 anni fa. Obama, in una città ormai senza muro, come invece l’aveva trovata il predecessore, ha invitato ad abbattere molti altri muri ancora presenti nella società, a valutare gli immigrati come una risorsa e a considerare uguali davanti alla legge i gay, perché questo è un riconoscimento «della nostra stessa libertà», ha detto.

«L’intolleranza porta all’ingiustizia, sia essa basata sulla razza, la religione o l’orientamento sessuale», ha detto Obama. «Quando rispettiamo il culto e le fedi religiose nei templi, nelle chiese e nelle moschee, siamo più sicuri, quando accogliamo gli immigrati con i loro talenti e sogni, ci rinnoviamo, quando garantiamo gli stessi diritti alle persone gay, siamo più liberi», ha detto il presidente Usa parlando alla folla.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...