Olimpiadi, nuove medaglie LGBT: Eric Radford è il primo uomo gay a vincere l’oro

di

Il pattinatore canadese fa la storia: nessun atleta apertamente gay aveva raggiunto il gradino più alto del podio ai Giochi.

olimpiadi
2491 2

Proseguono le gioie per gli sportivi LGBT alle Olimpiadi Invernali di PyongChang, alla faccia delle polemiche negli Stati Uniti.

Dopo la medaglia d’argento con la velocista Ireen Wust, è sempre il pattinaggio, questa volta artistico, a regalare altre due medaglie agli atleti LGBT che stanno gareggiando alle Olimpiadi in corso in Corea del Sud.

Con 73 punti il canadese Eric Radford, insieme alla sua compagna Meagan Duhamel, ha conquistato l’oro davanti ai pattinatori russi: è il primo uomo sportivo apertamente gay a vincere l’oro ai Giochi. Al terzo gradino del podio l’americano Adam Rippon, l’altro medagliato LGBT della giornata.

Un bronzo già festeggiato dall’amico e compagno di spedizione Gus Kenworthy, freeskier americano che ha fatto coming out ormai tre anni fa e con cui ha celebrato la loro prima Olimpiade out&proud in un tenerissimo tweet.

Proprio i due atleti americani sono stati protagonisti di una polemica con il Vicepresidente Mike Pence, che guida la spedizione USA ai Giochi, notoriamente uno degli esponenti più omofobi dell’amministrazione Trump. Rippon in particolare ha dichiarato di non sentirsi rappresentato da Pence e ha rifiutato di incontrarlo, scatenando le ire in patria dei conservatori religiosi.

Leggi   Pyeongchang 2018, il pattinatore gay Adam Rippon si rifiuta di incontrare l'omofobo Mike Pence
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...