Omofobia, i lettori giudicano la proposta di legge

di

Secondo i risultati del sondaggio condotto da Gay.it e Gay.tv, la legge Concia che introduce l'aggravante di omofobia nel codice civile viene giudicata positivamente dalla maggioranza dei lettori.

894 0

Aspettando il risultato della discussione parlamentare sulla proposta di legge Concia contro l’omofobia – il testo arriverà oggi alla Camera – Gay.it e Gay.tv hanno chiesto ai loro lettori di esprimere un giudizio sul testo di legge così come approvato dalla Commissione Giustizia.

Dai risultati del sondaggio a cui hanno risposto oltre 5000 lettori, emerge che la legge Concia viene ritenuta apprezzabile, anche se migliorabile, dai lettori dei due portali. Alla domanda che chiede un giudizio sul testo, il 62% dei lettori ha risposto "Mi sembra già tanto che questa maggioranza l’abbia approvata così com’è. Finalmente avremo una legge che almeno aggrava i reati sulla base dell’omofobia. Il giorno dopo l’approvazione potremo puntare a migliorarla, magari quando avremo una legislatura più favorevole". Il 25% ritiene che la proposta "andava modificata. Così com’è uscita dalla Commissione Giustizia non serve a nulla. Tanto vale non avere nemmeno quel poco che è stato approvato dal Pd e dal centrodestra". Mentre solo il 6% ha risposto di non ritenere la proposta di legge utile ("Gay, lesbiche e trans non hanno bisogno di norme "speciali" che li proteggano").

Giudicato positivamente anche il lavoro delle associazioni lgbt. Per il 66% dei lettori, "È giusto che puntino ad ottenere il massimo risultato possibile. Il loro dovere è quello di difendere i nostri interessi", mentre il 12% ritiene che le associazioni "Dovrebbero essere contente del risultato ottenuto e portarlo a casa come un timido successo". La percentuale di chi le ritiene ormai solo inascoltati "gruppi di potere fine a se stessi" è inferiore al 10%.

Va detto, a onor del vero, che le 5000 persone che hanno risposto al sondaggio non costituiscono un campione statisticamente valido, nonotante il software sia in grado di rilevare, nella stragrande maggioranza dei casi, i voti più volte espressi dallo stesso computer.

Questo pomeriggio la relatrice Anna Paola Concia, introdurrà ai colleghi la proposta di legge.

Leggi   Andy, 16 anni, fa coming out in diretta tv: "È una cosa enorme per me, mi sono nascosto per anni"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...