Omofobia? Niente paura si può curare!

di

È il titolo con cui Arcigay-Arcilesbica Urano Verona presentano la conferenza-dibattito sulle cause dell’odio e dell’intolleranza verso gay, lesbiche, bisessuali e transgender di venerdì 12 aprile.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Una serata per indagare le diverse facce della discriminazione nei confronti degli omosessuali, per cercare di capire da dove trae forza la violenza contro i diversi, un momento di confronto sullo stato attuale dell’omofobia all’interno della società italiana. Questo ed altro ancora si discuterà venerdì 12 aprile p.v. a Verona presso la Sala Civica S. Giacomo – Borgo Roma (ore 20.30).

Omofobia? Niente paura si può curare! È il titolo ironico con cui Arcigay-Arcilesbica Urano Verona presentano la conferenza-dibattito sulle cause dell’odio e dell’intolleranza verso gay, lesbiche, bisessuali e transgender. Nel corso della serata verrà proiettato il documentario Omofobia di Lionel Bernard. Il video è un ampia raccolta di filmati, interviste e dichiarazioni su tutti i più grossi casi di omofobia, discriminazione e violenza accaduti negli ultimi anni nel mondo. Dall’opposizione violenta ai Pacs in Francia alla devastazione dei cinema in India dove per la prima volta veniva proiettato il film a tematica lesbica Fire, dalle dichiarazioni omofobe di Mugabe (presidente dello Zimbabwe) alle bombe neonaziste contro il pub gay Duncan Admiral nel centro di Londra, fino all’agghiacciante caso che scosse gli Stati Uniti: l’assassinio del ventunenne Matthew Sheppard da parte di alcuni suoi coetanei, uno dei tanti, troppi “crimini dell’odio” commessi al giorno d’oggi contro le persone omosessuali. Ospiti della serata saranno Anna Ongaro e Lamberto De Natali (coordinamento GLBT Amnesty International) e Alessandro Zan (presidente Arcigay Padova e portavoce coordinamento Padova Pride).

Info: 340 590 23 28 (dalle 20 in poi); e-mail; pianeta@urano.it; sito: www.urano.it

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...