Un omosessuale a capo dell’esercito degli Stati Uniti

di

Solo cinque anni fa negli Stati Uniti per il DADT era vietato il coming out tra i militari

CONDIVIDI
358 Condivisioni Facebook 358 Twitter Google WhatsApp
2630 0

Un evento storico è appena accaduto nelle forze armate degli Stati Uniti: il Senato ha confermato il primo capo dell’Esercito apertamente omosessuale. La candidatura di Eric Fanning era rimasta molto tempo in sospeso a Capitol Hill (ben otto mesi), per poi essere accettata dall’amministrazione Obama e confermata in seguito dagli organi istituzionali.

eric_fanning_2

L’uomo ha 47 anni e ha già ricoperto diversi incarichi al Congresso e al Pentagono: il più importante prima è stato quello di sottosegretario per l’Air Force e si è da sempre distinto per le sue capacità e il suo valore. “Eric è uno degli ufficiali più preparati, dedicati e cono più esperienza del nostro Paese e sono sicuro che sarà eccezionale”, afferma Ashton Carter, Ministro della Difesa.

WASHINGTON, DC - JANUARY 21: Acting U.S. Secretary of the Army Eric Fanning testifies during his confirmation hearing January 21, 2016 on Capitol Hill in Washington, DC. If confirmed, Fanning will become the first openly gay Army Secretary. (Photo by Alex Wong/Getty Images)

Il motivo del blocco durato otto mesi per fortuna non è di matrice omofobica: il senatore repubblicano del Kansas Pat Roberts infatti era contrario alla decisione di Obama di chiudere una prigione americana a Guantanamo e per questo aveva bloccato il via libera del Senato. Il Dipartimento della Difesa ha poi assicurato che nessuno sarebbe stato portato in strutture del Kensas e quindi Roberts è tornato sui suoi passi.

dadt_stati_uniti

La nomina assume le connotazioni di un traguardo se si pensa che fino a cinque anni fa, per il provvedimento “Don’t ask, don’t tell” (comunemente abbreviato con”DADT”) risalente al governo di Bill Clinton, era vietato a membri del corpo militare LGBTI di parlare della loro sessualità in modo aperto. Grazie ad una rettifica, dal 2011 il provvedimento è stato abolito e da allora c’è stato un progressivo aumento di inclusione e tolleranza delle persone omosessuali e transessuali nell’esercito.

 

Leggi   Torino, per il Consiglio d'Europa è la città italiana capofila dei diritti LGBT
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...