Omosessualità a scuola

di

Un successo l'iniziativa del Liceo Meucci di Carpi per educare al rispetto della diversità.

549 0

E’ stato un successo, a dispetto di alcune forze politiche che avevano invitato a boicottare l’appuntamento. Al Liceo Meucci vicino Modena è stato proiettato nella mattina di martedì, il video "Nessuno è uguale: adolescenti e omosessualità", realizzato in collaborazione con l’Agedo (Associazione di Genitori di Omosessuali) e che intende promuovere la cultra delle differenze nelle scuole italiane. All’appuntamento erano presenti alcune personalità che hanno parlato dl mondo della scuola, della sanità e della cultura, tra cui, oltre a docenti e preside della scuola, la dottoressa Marzi della Usl e Giorgio dell’Amico dell’Arcigay.

Nel dibattito è emersa la necessità di scoprire nuove possibilità di dialogo tra figli e genitori, anche e soprattutto nel caso ci si trovi ad affrontare l’omosessualità. La discussione, da questa prima sponda, ha poi preso il largo, andando ad affrontare anche argomenti come la possibilità di dare bambini in adozione a coppie gay, o sulle possibili cause fisiche o psicologiche dell’omosessualità.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...