Orlando: “Sostegno della giunta al Pride di Palermo”

di

Poco prima della proclamazione ufficiale, il neo sindaco di Palermo ha annunciato le prime cose che farà la giunta, tra queste, "iniziative di sostegno al Gay Pride".

2042 0

Rieletto per la quarta volta a sindaco di Palermo con un plebisicito di voti (più del 72 per cento al ballottaggio con il candidato del Pd e di Sel Fabrizio Ferrandelli) Leoluca Orlando, che questa volta si è presentato con il simbolo dell’Italia dei Valori, ha subito annunciato una serie di iniziative che intende intraprendere da subito per "dare inizio alla nuova Primavera di Palermo" come lui stesso ha dichiarato.
Ieri sera, prima della proclamazione ufficiale, ha riunito la sua giunta in un hotel del capoluogo siciliano per un incontro a porte aperte a cui hanno assistito anche i giornalisti. In quell’occasione ha elencato "mille piccole cose" da fare subito per tentare di risollevare la città.

Tra queste il "iniziative di sostegno al Gay Pride", come riportano le cronache locali.
nessuna indicazione più dettagliata in merito, quindi neanche in merito ad una potenziale partecipazione diretta al corteo che sfilerà per le strade della città tra un mese esatto, il 23 giugno. A Palermo, lo scorso 8 novembre, è stato istituito il registro delle unioni civili approvato dal vecchio consiglio comunale con 19 voti a favore e 3 contrari.

Leggi   Insulti e minacce su Facebook: la sua colpa? Essere gay e di destra
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...