Oslo: curiosità e scandalo per la tenda del sesso

di

Una «tenda del sesso», collocata nel bel mezzo del terreno che ospita il festival rock di Kristiansand, in Norvegia, sta provocando scandalo e polemiche.

987 0

OSLO – Una «tenda del sesso», collocata nel bel mezzo del terreno che ospita il festival rock di Kristiansand, in Norvegia, sta provocando scandalo e polemiche, tra il pubblico, gli amministratori locali della cittadina, i critici. La tenda è stata montata da un artista coreano trapiantato negli Stati Uniti, Shu-Lea Cheang, il quale ha dichiarato che l’idea si inquadra in un «progetto artistico» complessivo. L’artista ha prodotto in passato numerosi video sul tema del sesso, trattato sempre con molta ironia, soprattutto per richiamare l’attenzione su questioni sociali come l’affermazione dei diritti delle lesbiche.
Questa volta si tratta di invitare coppie di giovani frequentatori del festival a scambiarsi le proprie effusioni amorose all’interno della tenda, trasparente anche se collocata in una posizione non troppo esibita. I partecipanti devono accettare di essere filmati, e i film verranno poi proiettati, a conclusione del festival, nel museo cittadino. Gli organizzatori del festival, che hanno accettato la proposta di Shu-Lea Cheang, sostengono che il progetto ha lo scopo di richiamare l’attenzione sulla politica di lotta all’Aids condotta dalle autorità.

Leggi   Guida al sesso anale, giornalista di Teen Vogue risponde magistralmente alle proteste
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...