Palermo: coppia gay sbattuta fuori da un locale per un bacio

di

Due ragazzi di circa 20 anni stavano trascorrendo il sabato sera in una discoteca del capoluogo siciliano quando, per essersi baciati, sono stati cacciati dal buttafuori.

1985 0

Cacciato da un noto locale palermitano, il Birimbao, per un bacio dato ad un amico. I fatti, secondo la testimonianza di un giovane gay di 21 anni riportata dal "Giornale di Sicilia", sarebbero avvenuti sabato scorso. A quanto racconta il ragazzo, a scatenare la furia dei proprietari e del buttafuori sarebbe stato un bacio, solo ed esclusivamente un bacio. "Trattato come un delinquente per un bacio come tanti, un bacio e basta, nessuna oscenità – assicura il 21enne -. Sono stato sbattuto contro un muro, preso di peso e messo alla porta". I gestori del Birimbao, naturalmente, difendono se stessi e l’operato del loro buttafuori accennando a "atteggiamenti eccessivi" per i quali altri clienti si erano lamentati.

Sempre i gestori raccontano di avere ripreso i due ragazzi un paio di volte e di averli invitati ad uscire alla terza volta. "Non c’è stata alcuna violenza – assicurano -. Nella confusione uno dei ragazzi ha fatto resistenza e il buttafuori lo ha preso per il braccio".

A prescindere dal fatto che ci sia stata o meno violenza da parte del buttafuori, nel qual caso, ovviamente, l’episodio sarebbe ancora più grave, ma a noi non è mai successo di vedere una coppia etero che viene buttata fuori da un locale per essersi scambiata un bacio. Le associazioni palermitane hanno chiesto che i gestori del locale chiedano scusa per quello che è almeno, scrivono, "un abuso rispetto alle leggi che regolano i pubblici esercizi".

Leggi   Stati Uniti, politico anti-gay sorpreso a fare sesso con un uomo
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...