Papa: combattere l’Aids con la castità

di

Il dramma dell'Aids che in Africa colpisce milioni di persone è causato da "comportamenti sessuali irresponsabili".

600 0

CITTÀ DEL VATICANO – Il dramma dell’Aids che in Africa colpisce milioni di persone è causato da “comportamenti sessuali irresponsabili”. La sicurezza “data dalla castità” deve quindi essere “continuamente presentata ai fedeli” come una forma di prevenzione. Per il Papa la pandemia del virus va combattuta in modo “responsabile” mediante “l’educazione al rispetto del valore sacro della vita e la formazione alla pratica corretta della sessualità”. Ancora una volta Giovanni Paolo II torna a parlare del flagello esortando i governi africani a fornire su quest’argomento “chiare e corrette informazioni al servizio dei cittadini” come pure “a a dedicare risorse sufficienti all’educazione dei giovani”. “Incoraggio gli organismi internazionali -ha affermato il Papa in un messaggio in occasione della Giornata Mondiale del Malato- a promuovere iniziative ispirate a saggezza e solidarietà, mirando sempre a difendere la dignità umana e a tutelare il diritto inviolabile alla vita”. Non mancano poi apprezzamenti per quelle case farmaceutiche “che si impegnano a tenere bassi i costi dei medicinali utili nella cura dell’aids”.

Leggi   HIV, in Italia 130mila sieropositivi: il 15% non lo sa. Ma c'è l'auto-test in farmacia
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...