Papà uccide il figlio di 16 anni dopo il coming out

di

Picchiato fino alla morte.

16969 0

Dopo Isauro Aguirre, l’uomo che ha torturato e ucciso il figlio di otto anni in California perché temeva fosse gay, arriva dal Brasile un altro allucinante episodio di violenza in famiglia.

Qualche giorno fa Gabryel Schneyder Ribeiro Magalhaes, sedici anni, è stato ucciso dal padre: le troppe botte seguite dopo il coming out si sono rivelate letali. La corsa in ospedale? Inutile, perché il ragazzo è morto poco dopo l’arrivo nella struttura. La vicenda, riportata da News Rondonia, ha avuto luogo a Tianguà, nel versante nord-orientale del Paese.

I parenti dell’adolescente hanno confermato alla polizia i rapporti già burrascosi tra il papà e il figlio.

Gabryel era un grande fan di Selena Gomez.

La nonna di Gabryel, nel frattempo, ha ricordato il nipote con un bel post su Facebook:

Ulteriori dettagli sulla vicenda sono al momento ignoti.

Leggi   Sentinelli di Milano, minacce omofobe al portavoce Luca Paladini
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...