Parigi: una Autority contro l’omofobia

di

La Francia dice basta con le discriminazioni di qualsiasi tipo, che siano etniche, religiose, o legate a scelte sessuali, e vara la creazione di una "Alta autorita'" che...

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


PARIGI – La Francia dice basta con le discriminazioni di qualsiasi tipo, che siano etniche, religiose, o legate a scelte sessuali. E sta per varare la creazione di una “Alta autorita’” incaricata di vigilare su ogni abuso.
La tolleranza zero promessa dal presidente Jacques Chirac quando in ottobre – in seguito ad atti di antisemitismo – annuncio’ l’intenzione di creare questo nuovo organismo sfocera’ anche in una legge ad hoc contro l’omofobia. Un problema tornato tragicamente alla ribalta con l’orrenda aggressione di un omosessuale, Sebastien Nouchet, in coma profondo da un mese con ustioni di terzo grado: dopo averlo riempito per settimane di insulti e ingiurie, sconosciuti vendicatori della morale lo hanno cosparso di benzina e gli hanno dato fuoco.
L’Alta autorita’ sara’ operativa entro l’anno. Le vittime o i testimoni potranno chiederne direttamente l’intervento, per iscritto, ed essere aiutati a costituire un dossier giuridico. Ma oltre ai casi singoli, l’attenzione della nuova istanza si concentrera’ sulle discriminazioni nelle aziende, con il potere di inviare loro “avvertimenti con la minaccia di dare pubblicita’ agli abusi”, e potra’ rivolgersi alla giustizia. Il mediatore della Repubblica ha proposto anche la possibilita’- sul modello del Centro per le pari opportunita’ del Belgio– che l’Alta autorita’ si costituisca parte civile nelle vicende che abbiano importanza simbolica.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...