Parte alla grande Friendly Versilia

di

Nuovi locali e vecchi amici per avviare l'estate più gay d'Italia.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Torre del Lago capitale del turismo gay d’Europa. Regina delle notti alternative. Fino a ieri. Da stasera, infatti, il popolo alternativo – soprattutto quello omosex – si sposta sulla Passeggiata. In piazza Campioni, all’interno dell’ex Caffè Liberty – oggi Evita – prima discoteca di tendenza del viale a mare che poco prima di mezzanotte inaugura «Alien beach», notti trasgressive con drag queen, strip tease maschili e femminili, musica di ultima generazione. E ad animare i sabati sera «diversi» della costa arriva tutto quello che in inverno ha stuzzicato i palati dei fiorentini e dintorni alla discoteca «Mesa loca» di Campi Bisenzio che, per qualche mese, cede il passo al divertimento in riva al mare (o quasi).

Guai, però, a parlare dell’Evita (o dell’Alien beach, se volete) in termini di discoteca esclusivamente omosex. L’ingresso è aperto a tutti, anche se la selezione alla porta sarà severissima «perché – sottolinea l’organizzazione – non vogliamo che entri nessuno a disturbare o a prendere in giro i nostri clienti».

Il debutto di «Alien beach» è affidato stasera alle mani di una dj tutta al femminile, Manu, e di Daniele Metropole che animeranno questa serata dichiaratamente alternativa. Il calendario di giugno, comunque, propone serate tutte a tema (ingresso 25mila lire, ridotto 20mila), con la trasgressione a fare da filo rosso fra ogni sabato: il 9 giugno, ad esempio, la notte sarà dedicata agli strip tease maschili e femminili, mentre il 16 approderanno in città, con il loro camper leopardato, le Drastic Queen. Per il 30 giugno, ad esempio, è già fissato un pareo party, mentre il 18 di giugno è in cartellone la serata ufficiale del Gay Pride, dell’orgoglio omosessuale. Quello stesso orgoglio che l’anno scorso a Roma, a luglio, suscitò un vespaio e non poche tensioni con il Vaticano.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...