PARTE MISTER GAY 2001!

di

Ecco foto e storie di alcuni partecipanti.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


E’ giunta alla quinta edizione, la manifestazione per l’elezione di Mister Gay Italia, che si svolgerà sabato 19 maggio al Nite Lite di Bergamo. Un bel risultato, visto che il concorso vuole dare risalto alla visibilità che gli omosessuali vanno costruendo in Italia. Il principio secondo il quale sarà eletto Mister Gay 2001 è quello della rappresentatività: alcuni diranno "che parolone, per parlare di pettorali, addominali e fascino!". Ma Mister Gay non è solo un concorso di bellezza, non solo, almeno: per diventare Mister Gay Italia bisogna essere – ovviamente – visibili, cioè essere disposti a comparire anche sui giornali, ma bisogna anche rappresentare un po’ la comunità gay, con gli interessi e le abitudini che la possono contraddistinguere.

E chi decide chi è il più "rappresentativo" che diventa Mister Gay? Ma la Giuria, naturalmente, che quest’anno sarà presieduta dall’ONOREVOLE Franco Grillini, da pochi giorni deputato della Repubblica, e sarà composta da redattori e direttori delle principali testate gay/gay friendly italiane : Babilonia, Aut, Guide, Pride, Inside, Gay.it, dallo stilista Eros Veneziani, da Marco Volante del Coordinamento Arcobaleno, da Giampaolo Silvestri dei Verdi e da Salvatore Inguì, il primo mister gay d’Italia.

Ad allietare la serata, intervallando le esibizioni dei concorrenti, ecco gli sketch della Cesira e di Gigi Rosa, animatori della scena cabaret milanese, gli interventi dance degli emergenti Malù e Danny Verde e della reginetta del tecno made in Italy, Carolina Marquez. Ospite d’onore la simpatica e brava Carlotta che ha saputo meritarsi un discreto quinto posto nella passata kermesse sanremese. La band degli HoneyForever, ballerini e cantanti, arricchirà la percentuale di pettorali e muscoletti vari.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...