‘Party Monster’ con Caulkin gay dal 30 aprile

di

L'ex bimbo prodigio di 'Mamma ho perso l'aereo', torna sul grande schermo nel ruolo di un gay, spregiudicato organizzatore di party nella New York degli anni '90.

554 0

ROMA – Macaulay Caulkin, l’ex bimbo prodigio di ‘Mamma ho perso l’aereo’, oggi 23enne torna sul grande schermo dopo un’assenza di 9 anni, nel ruolo di un gay, spregiudicato organizzatore di party nella New York degli anni ’90, drogato, alcolizzato e infine colpevole dell’omicidio del suo spacciatore.
“Party Monster”, diretto da Fenton Bailey e Bandy Barbato, negli Usa e’ uscito nel settembre scorso e sara’ nelle sale italiane dal 30 aprile, distribuito dalla Esse&bi cinematografica. Ma sara’ presentato in anteprima al Festival del Cinema Gay di Torino (22-29 aprile).
La pellicola e’ il seguito ideale del documentario che gli stessi registi hanno girato nel 1988 sulla storia vera di Michael Alig. Nel cast del film anche Cloe Sevigny (‘Boys don’t cry’) e la Rockstar Marilyn Manson.

Leggi   Hollywood, LGBT ma non troppo: nei film tanti maschi gay bianchi
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...