Passa la legge omofoba in Russia

di

La Duma ha approvato in via definitiva una legge per cui chiunque dia informazioni volte a promuovere rapporti omosessuali sarà punito con una multa di 23 mila euro....

2611 0

I deputati russi hanno approvato in via definitiva il testo di legge che punisce la propaganda omosessuale. L’articolo principale ridefinisce il termine “omosessualità”, per il quale la legislazione russa non prevede definizione, come “relazioni sessuali non tradizionali”. In base alla legge, la promozione dei rapporti “non tradizionali” tra i bambini e gli adolescenti, vale a dire “la diffusione di informazioni volte a promuoverli”, è punibile con multe sino a un milione di rubli (23 mila euro). La polizia russa ha arrestato presso l’edificio della Duma (Camera bassa del Parlamento) oltre 30 attivisti del movimento LGBT, che protestavano contro la discussione della legge.

L’omofobia in Russia è aumentata rapidamente negli ultimi anni, secondo un sondaggio globale del Pew Research Center statunitense. Dei 996 adulti russi intervistati nel corso di un periodo di due settimane a marzo, il 74 per cento ha detto che la società non dovrebbe accettare l’omosessualità e ha espresso “opinioni molto negative”, ha detto Juliana Horowitz, uno degli autori del rapporto. Aggiungendo che quanto a omofobia “la Russia non è del tutto in linea, ma nella stessa categoria di paesi dell’Africa sub-sahariana e della maggior parte dei Paesi musulmani, e certamente tra i più negativi a livello globale”, ha detto.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...