Pisa: Lespride organizza convegno sui diritti glbt

di

Il gruppo Lespride ha organizzato il convegno "Quali diritti per quali identità", per proporre una riflessione sui diritti degli omosessuali.

PISA – Il gruppo Lespride, costituito in novembre per promuovere una maggiore visibilità delle lesbiche all’interno del Pride, che si svolge in Toscana, ha organizzato il convegno “Quali diritti per quali identità”, per proporre una riflessione sui diritti degli omosessuali. L’iniziativa si svolge nei giorni 11 e 12 giugno dalle ore 16.30, presso il Cantiere Sanbernardo – Associazione Lucignolo (via Pietro Gori-Pisa).
Come temi centrali di questa analisi, ci saranno le questioni riguardanti la precarizzazione del lavoro (legge 30), i diritti degli immigrati (legge Bossi-Fini), l’autodeterminazione delle donne, in quanto emergenze problematiche del momento politico attuale.
Partecipano l’Associazione Casa della Donna di Pisa, Amnesty International, Rebeldia, Coordinamento dei Collettivi, Africa Insieme, ArcigayPride!.
Interverranno inoltre l’on. Titti De Simone, Porpora Marcasciano (MIT-Bologna), Cristina Gramolini (Arcilesbica), Lorenzo Bernini (GLO-Milano), Ezio Menzione.
Nell’ambito dell’iniziativa il Coordinamento dei Collettivi organizza una “Festa dei Diritti” che si svolgerà Sabato 12 giugno a partire dalle ore 22:00 presso il Polo Didattico Porta Nuova “Ex Mugnetti” in via Pietrasantina ( angolo via Leonardo Da Vinci).
Venerdì 11, invece, presso il Cantiere Sanbernardo, Soledad Nicolazzi presenterà il proprio spettacolo, dal titolo Shota-studio in più quadri per figura femminile (ore 21:30-ingresso gratuito).

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...