Pisa: teatro e dibattiti per il Festival Amori

di

Dopo lo spettacolo di Anna Meacci e le proiezioni cinematografiche al Cineclub Arsenale, prosegue la rassegna A.M.O.R.I. organizzata dal Arcigay Pride! di Pisa.

542 0

PISA – Dopo lo spettacolo di Anna Meacci e le proiezioni cinematografiche al Cineclub Arsenale, giornate che hanno visto una cospicua affluenza di pubblico, venerdì e sabato prosegue la rassegna A.M.O.R.I. organizzata dal Arcigay Pride! di Pisa.
Venerdì 6 Maggio 2005, alle ore 21.30, presso il Cinema Teatro Lux, Serafino Iorli presenta “Chi l’ha vista?”. La celebre drag queen Gemma Stamp è scomparsa e la nevrotica conduttrice introduce il pubblico di “Chi l’ha visto” il fitto mistero che circonda il caso e soprattutto i congiunti, vicini, amici, parenti e persino il cane della scomparsa, intervistati per l’occasione. Nel corso dello spettacolo si assiste a una esilarante carrellata di otto personaggi bizzarri, tutti interpretato da Serafino Iorli: dalla bigotta vicina di casa, alla mamma apparentemente affabile, dal barman inebriante al cagnolino isterico e decolorato.
Sabato 7 Maggio 2005, presso la Stazione Leopolda di Pisa si svolgerà il “leopolda Day Gay”, una giornata di dibattiti e cultura. Alle ore 10.30 “Amori Uguali. I diritti negati di Gay e Lesbiche” un dibattito sulla legge regionale contro le discriminazioni basate sull’orientamento sessuale, il disegno di legge sul PACS con la partecipazione di Corrada Giammarino, avvocato; Antonio Rotelli, avvocato e Responsabile Legale di Arcigay Nazionale; Francesco Bilotta, avvocato.
Alle ore 15.30 “Cultura Gay. Di diversità Virtù”. Interverrano al dibattito Alessandro Benassi, perfezionando in letteratura italiana presso la Normale di Pisa e Marco Serafini, drag queen e collezionista di materiale audio-video anni ’80.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...