POLEMICHE E SOLIDARIETA’

di

Padova, inizia il Gay Pride. Zan: "ecco perché abbiamo scelto l'8 giugno". Forza Nuova minaccia una contro-manifestazione, si temono scontri. Leo Gullotta manda un messaggio di sostegno.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Clicca qui per avere informazioni su tutti i pullman organizzati per andare al PadovaPride

PADOVA – Il Gay Pride è partito. La settimana arcobaleno è iniziata. Tra polemiche e perplessità da un lato, e manifestazioni di solidarietà dall’altro. Come ormai sappiamo, apre la kermesse lo spettacolo di musica e cabaret condotto da Luciana Littizzetto e Radio DeeJay, chiuderà il concerto di Irene Grandi, e in mezzo convegni e dibattiti.

Non ci sarà invece Leo Gullotta, impegnato altrove per lavoro. Ma ha mandato un messaggio di solidarietà: "Vi sono vicino, come sempre, e vi auguro un Pride di grande successo, essendo a conoscenza anche dei non pochi problemi che avete incontrato nella preparazione. L’intolleranza in questa nostra Italia sembra che sia sempre più di moda, ma dalla nostra parte sta la perfetta conoscenza del fatto che ad essere dalla parte giusta siamo noi: non per delirio d’onnipotenza ma per logica e civiltà. Amore per la giustizia e amore per il prossimo siano le impronte digitali di questo Pride assieme a tolleranza e diritti civili. Un caro saluto a tutti voi e a tutti i partecipanti. Evviva la libertà d’Essere!"

E in effetti la libertà di essere subisce l’influenza di pesanti polemiche politiche. In prima linea c’è la presa di posizione di Forza Nuova, gruppo di destra, che ha promesso una contro-manifestazione di fronte al corteo finale che animerà Prato della Valle sabato pomeriggio. Si temono scontri, ma questura e prefetto hanno assicurato che tra gli omosessuali e gli estremisti di destra ci sarà un robusto cordone di forze dell’ordine. Forza Nuova, in questi giorni, ha tappezzato la città di manifesti anti-gay in cui si avvicinano gli omosessuali ai pedofili: l’Arcigay sta valutando se sporgere denuncia.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...