Politi: anche i gay tra i cattolici italiani

di

In 'Ritorno di Dio - Viaggio tra i cattolici d'Italia' il vaticanista di Repubblica compie un viaggio tra le varie realtà del cattolicesimo italiota.

ROMA – C’è la suora-ragazza che raccoglie i barboni dalla strada, la coppia di anziani sposi di una casa-famiglia, il parroco di Chiavenna, dove la follia satanista ha trasformato tre ragazze in assassine. Ci sono il prete di strada, gli omosessuali cristiani, le teologhe e una folla di personaggi noti o sconosciuti, nel libro ‘Ritorno di Dio – Viaggio tra i cattolici d’Italia’ (Mondadori; pp.455; 20 euro) di Marco Politi. L’autore, che segue per la Repubblica il Vaticano e l’informazione religiosa, ha realizzato un reportage sull’arcipelago Chiesa, un viaggio da Nord a Sud del Paese, tra persone e situazioni le più diverse, partendo dalla convinzione che “gli italiani conoscono poco della realtà cattolica in cui, seppur laici, atei o credenti di altre fedi, sono immersi fino al collo”.
Un’esplorazione che riserva molte sorprese e suscita interesse anche tra i cattolici, che a volte “per pigrizia o perchè abbarbicati al proprio gruppo, sembrano ignorare le mille pulsazioni” della realtà cattolica italiana.

Leggi   Buon Compleanno Elsa Morante
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...