Pordenone: arrestati ragazzini, picchiarono gay

di

Sono stati individuati e denunciati gli aggressori del commerciante pordenonese picchiato selvaggiamente lo scorso febbraio solo perchè gay.

PORDENONE – Sono stati individuati e denunciati gli aggressori del commerciante pordenonese picchiato selvaggiamente lo scorso febbraio solo perchè gay. Si tratta di una baby gang, ragazzini di 16-17 anni (due albanesi e due italiani) che da tempo organizzava “spedizioni punitive” nei luoghi di incontro abituali degli omosessuali.
Solo il coraggio del commerciante picchiato ha permesso di mettere fine alle aggressioni che si erano ripetute più volte senza che nessuno le denunciasse. Sul fatto che la baby gang avesse agito più volte non sembrano avere dubbi gli uomini della Squadra Mobile di Pordenone, che sono risaliti agli autori del fatto dopo un’indagine su alcuni furti messi a segno nella zona del parcheggio Marcolin.

Leggi   Giovanni Ciacci: "Quanta omofobia nel mondo dello spettacolo"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...