Potenza: urla contro una coppia lesbica per colpa di… un bacio

di

Non avevano fatto altro che scambiarsi un bacio, ma le due ragazze sono state minacciate

6696 0

E’ ancora un bacio tra due persone dello stesso sesso a scatenare la reazione omofoba di un passante. Vittime dell’aggressione, fortunatamente solo verbale, due ragazze che in un parco di Potenza hanno visto scagliarsi contro di loro la furia di un uomo che le ha minacciate di denunciarle, addirittura, per “atti osceni in luogo pubblico”.
La scusa, ancora una volta, sarebbe stata la presenza dei bambini e il “cattivo esempio” che il bacio delle due ragazze avrebbe dato, secondo l’uomo che le ha aggredite, ai piccoli che stavano giocando nel parco.
Stando a quanto riporta la stampa locale, in realtà ad attirare l’attenzione dei bambini sarebbero state le urla dell’uomo e non il bacio della coppia cui nessuno aveva fatto caso.

Il diverbio con l’uomo sarebbe nato dal fatto che le due ragazze gli avrebbero fatto notare che il suo modo di tenere il cane in un luogo pubblico violava le leggi vigenti in materia.
Un appunto che il padrone del cane non solo non ha gradito, ma dal quale ha pensato di difendersi attaccando la coppia. E se le ragazze hanno temuto davvero di potere essere denunciate (come successo, ad esempio, a Roma), chi ha assistito alla scena è rimasto piuttosto colpito dalla veemenza dell’uomo. “Fa male vedere due ragazze umiliate e ferite per pura inciviltà. Cosa avevano fatto di male?” ha dichiarato un testimone a Il Quotidiano Web.

Leggi   Milano, aggressione omofoba a sassate tra minorenni
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...