Preti gay: Episcopali Usa, no a concilio anglicano

di

La Chiesa episcopale d'America, sempre più isolata nel mondo anglicano dopo avere consacrato un vescovo apertamente gay, non manderà delegati in giugno al Concilio consultivo anglicano.

WASHINGTON – La Chiesa episcopale d’America, sempre più isolata nel mondo anglicano dopo avere consacrato un vescovo apertamente gay, non manderà delegati in giugno al Concilio consultivo anglicano, la conferenza della comunione anglicana internazionale.
Mercoledì il consiglio esecutivo degli episcopali d’America ha deciso d’adeguarsi all’appello venuto da 35 leader anglicani mondiali che nessun delegato statunitense partecipi all’appuntamento di giugno.
Accettando le richieste dei 35 leader, la Chiesa episcopale d’America fornirà al Concilio consultivo anglicano una motivazione teologica della sua accettazione di clero gay e relazioni omosessuali.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...