PRIDE, LIBERTA’ A RISCHIO

di

Interrogazione parlamentare sulle minacce di An

776 0

In concomitanza con la conferenza stampa a Padova, alla quale hanno partecipato gli onorevoli Franco Grillini e Titti De Smone insieme al leader di Arcigay Padova Alessandro Zan, viene presentata una interrogazione parlamentare di cui riportiamo, in anteprima, il testo completo. In sostanza, si chiede al ministro degli Interni e quindi al Governo di esprimere una posizione netta. Ovvero che cosa si intende fare per garantire lo svolgimento libero e democratico della manifestazione del gay Pride, e se è intenzione del Governo condividere la tremenda proposta di Alleanza nazionale per una legge che ‘regoli le manifestazioni omosessuali’. La posta in gioco è altissima: si tratta di garantire la libertà di espressione e tutelare il proprio diritto a vivere liberamente la sessualtà senza limitazioni assurde in nome di un moralismo di stampo razzista.

Ecco il testo dell’interrogazione parlamentare presentata da Franco Grillini insieme agli onorevoli Franca Bimbi e Piero Ruzzante:

"Al Ministro degli Interni.

Premesso che:

– considerato che per il giorno 8 giugno 2002 è prevista una manifestazione a Padova indetta dal coordinamento delle associazioni omosessuali del Nord?Est ed avente valenza nazionale;

– visto che il contenuto e le finalità della manifestazione stessa sono relative ai diritti e alle libertà in generale e degli omosessuali in particolare;

– tenuto conto che le forze politiche di estrema destra (Forza Nuova) hanno minacciato di opporsi anche con la forza alla possibilità che la manifestazione si tenga liberamente;

– dato che alcuni esponenti di AN (peraltro contraddetti da altri dirigenti nazionali di detto partito) hanno preannunciato raccolte di firme contro la manifestazione e persino la presentazione di un progetto di legge volto a "regolamentare le manifestazioni degli omosessuali";

– preso atto che, come sostengono gli organizzatori, la concomitante manifestazione religiosa non ha alcun rapporto con detta manifestazione;

Si chiede al signor Ministro

– Quali iniziative intende adottare per garantire il libero e democratico svolgimento della manifestazione di cui sopra indetta dalle associazioni legalmente riconosciute;

– se è intenzione del Governo condividere proposte legislative volte a limitare la liberta costituzionale di manifestazione".

Piero Ruzzante
Franco Grillini
Franca Bimbi

Leggi   Torino, omofobia in una panineria: "Questo è da campo di concentramento"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...