PROGRAMMA PADOVAPRIDE2002

di

Ecco tutti gli appuntamenti degli ultimi cinque giorni della manifestazione nazionale dell'orgoglio gay: a Padova, dal 4 all'8 giugno.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


^SPADOVAPRIDE2002^s

Conferenze, spettacoli, mostre ed eventi

4 – 7 giugno 2002

MARTEDÌ 4 GIUGNO 2002

Piazza delle Erbe, ore 17

ingresso libero

PADOVAPRIDE2002

Cerimonia di apertura ufficiale del PadovaPride2002, manifestazione nazionale dell’orgoglio omosessuale. Interverranno Luciana Littizzetto e LaPina da Radio Deejay. Con show di Serafino e Arci’s Angels.

Drag-imitazioni, donne in bilico tra reale e surreale, interpretate da Serafino, artista della scena romana e dello Zeligay di Milano. Partecipa al Padova Pride 2002 portando in piazza il suo caleidoscopio di personaggi dalle battute mordaci, più veri dei personaggi in carne ed ossa.

Artiste per caso, donne per azzardo… le Arci’s Angel hanno cominciato ad esibirsi nel 1997 Entrate a colpi di tacchi a spillo nel nuovo millennio continuano a proporre con grande successo i loro spettacoli e le loro performance drag. Iniziata per gioco, la loro carriera continua con convinzione ed impegno, tanto da diventare testimonial per la campagna anti-AIDS della Regione Veneto. Spettacoli come: The Arci’s Angels Horror Show e Pazze si nasce, mukke si diventa (o viceversa?) non si dimenticano facilmente.

Palazzo Antico Ghetto, via delle Piazze, ore 21

ingresso libero

L’inversione sessuale: quale futuro?

"Perchè Dio cacciò gli omosessuali dal paradiso terrestre quando sapeva benissimo che adoravano il giardinaggio?"

È questo il titolo della conferenza con cui Alessandro Fullin, (tra)vestito da esperta sessuologa, ripercorre con ironia ed arguzia le ricerche psicanalitiche del ‘900 dedicate allo studio dell’omosessualità maschile e femminile. Basata sulla ricerca di testi autentici, editi in Italia dal ’50 al ’70, la conferenza vuole essere una divertente riflessione sulle "lampanti follie" che studiosi americani ed europei elaborarono per spiegare il comportamento degli/delle omosessuali. Classificati come canarini, studiati come dinosauri, osservati come rarità botaniche, gli/le omosessuali rappresentarono per la scienza indifesi quanto esotici topolini bianchi: un triste laboratorio su cui solo oggi è forse possibile sorridere.

Alessandro Fullin è nato a Trieste nel 1964, vive a Bologna ed è uno dei migliori comici gay della scena cabarettistica. Pur non essendo apparso molto in televisione, ha cominciato a farsi conoscere anche fuori Bologna dove, con il suo modo originale di trattare il cabaret, si sta imponendo per intelligenza e per lo spiazzante taglio surreale dei personaggi. La sua non è una comicità immediata: con scenografia assente, costumi essenziali, trucco minimale e parrucche calate di sbieco sulla testa, stravolge i canoni classici della comicità gay.

MERCOLEDÌ 5 GIUGNO 2002

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...