Quando Obama era a favore delle nozze gay…

di

Durante la campagna elettorale per il seggio dell'Illinois, il presidente eletto degli States dichiarò di essere a favore del matrimonio tra omosessuali. Adesso ha affidato la scelta ai...

540 0

Durante la sua corsa per il seggio senatoriale dello stato dell’Illinois, nel 1996, Barack Obama dichiarò il suo inequivocabile supporto alle nozze gay, secondo un articolo esclusivo del settimanale Wind City Times. La risposta dell’attuale presidente eletto alla domanda del quotidiano Outlines, nel 1996, fu: "Sono a favore della legalizzazione dei matrimoni tra persone dello stesso sesso e combatterò contro chi vi si oppone". Non ha usato l’espressione unioni civili, ma ha detto esattamente "matrimoni". Questa e altre risposte date in quell’occasione sono contenute nell’ultimo numero del Windy City Times.

Adesso, e durante la campagna elettorale per la Casa Bianca, Obama dichiara e ha dichiarato che sostiene le unioni civili per gay e lesbiche, ma che crede che il matrimonio sia quello tra un uomo e una donna. Ha anche aggiunto che devono essere i singoli stati a legiferare in tema di nozze tra omosessuali e decidere se legalizzarle o meno. La corsa alla poltrona più importante del mondo, evidentemente, è costata compromessi. Ma c’è sempre tempo per rispolverare le vecchie convinzioni, non credete?

Leggi   In Italia il matrimonio gay è vietato dalla Costituzione?
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...