QUEBEC: SÌ AI MATRIMONI GAY

di

La massima Corte del Quebec ha deliberato venerdì scorso che le coppie omosessuali hanno il diritto di sposarsi. La sentenza fa del Quebec la 3° provincia canadese a...

982 0

La massima Corte del Quebec ha deliberato venerdì scorso che le coppie omosessuali hanno il diritto di sposarsi. La sentenza fa del Quebec la terza provincia canadese a legalizzare le nozze gay e lesbiche.
La Corte d’Apello del Quebec ha accolto la sentenza di un tribunale inferiore che dichiarava incostituzionale la discriminazione contro le coppie omosessuali in riferimento ai diritti matrimoniali. Sentenze simili sono state emesse all’inizio dell’anno nelle provincie dell’Ontario e della British Columbia, dove le coppie gay e lesbiche possono già sposarsi. Perché la sentenza entri in vigore anche in Quebec, si dovrà aspettare dieci giorni: il primo matrimonio è previsto per il 10 di aprile.
I leader del Partito Liberale di maggioranza si sono detti pronti a impegnarsi per legalizzare i diritti matrimoniali alle coppie dello stesso sesso in tutto il Canada, ma i sondaggi di opinione condotti da vari quotidiani, affermano che i canadesi restano divisi in parti uguali sulla questione.
La Corte Suprema del Canada è stata chiamata in causa per chiarire parecchi punti riguardanti la legalità del matrimonio omosessuale, in anticipo su ogni proposta di legge che possa permettere alle coppie dello stesso sesso di sposarsi in tutto il paese a partire dal prossimo anno.
I due uomii che sono stati al centro della sentenza del Quebec, Michael Hendricks e Rene Leboeuf, stanno insieme da 31 anni, secondo quanto riferito dalla Associated Press. Dopo la sentenza di venerdì, Hendricks ha detto ai giornalisti: «Il varco sembra essersi aperto, e pare che il Canada stia per diventare il primo paese nordamericano ad avere uguale matrimonio, e questo è magnifico».
Egale Canada, la più grande associazione glbt del paese, ha sottolineato venerdì che le coppie omosessuali ora possono sposarsi nel 70 percento del paese. «Migliaia di gay e lesbiche si sono già sposate in British Columbia e in Ontario – ha detto Gilles Marchildon, presidente di Egale – Per quanto ne so, non una sola coppia eterosessuale in conseguenza di ciò ha rinunciato a sposarsi. Invece, il Canada ha guadagnato la reputazione di paese tra i più progressisti del mondo. Studi dimostrano che ciò attirerà lavoratori con alte capacità così come un flusso di turisti. Ora anche il Quebec potrà beneficiarne».

di Gay.com UK

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...