Rapina nel battito, arrestati due italiani

di

I carabinieri hanno arrestato due 40enni per rapina. Adescavano gay nel luogo di incontro facendo intendere di volere consumare con loro rapporti sessuali. Poi si facevano consegnare i...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1053 0

I carabinieri della Compagnia di Gallarate, in provincia di Varese, hanno arrestato questa notte due italiani 40enni, con precedenti di polizia, per rapina. I due adescavano le proprie vittime omosessuali a Gallarate, in una via utilizzata saltuariamente come luogo di incontro per gay, facendo intendere di volere consumare con loro rapporti sessuali per poi, una volta giunti in una zona appartata, costringerli con violenza e minaccia a consegnargli denaro contante.

Gli autori facevano affidamento sull’imbarazzo delle vittime nel denunciare le modalità dell’accaduto. In seguito a due denunce presentate presso il Comando dell’Arma, i militari del Nucleo Operativo hanno effettuato le indagini che li ha portati in tempi brevi a identificare i due rapinatori.

Leggi   Aggredito perché gay, passante lo salva da un pestaggio: "Non uscirò più di casa"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...