Reporter condannato per la foto del bacio di Ahmadinejad

di

Era stato arrstato per aver raccontato sul Newsweek la cronaca degli scontri tra i militari e i manifestati dopo le elezioni. Ma quella foto gli è costata una...

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
750 0
750 0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.

Maziar Bahari è un reporter iraniano del magazine Newsweek che era già stato condannato per essersi occupato delle proteste seguite alle ultime, contestate, elezioni presidenziali, sottoposto ad un processo diventato uno show e rilasciato dopo 180 giorni di prigione con il permesso di lasciare il paese. Adesso è stato condannato in contumacia a 13 anni e sei mesi più 74 frustate.

Stando al commentatore della CNN Fareed Zakaria, i 13 anni e le 74 frustate gli sono state comminate per aver riportato le notizie a proposito degli scontri tra i militari e i manifestanti, mentre i sei mesi si devono alla foto che vedete accanto al titolo. Un amico di Maziar ha l’ha postata sulla sua bacheca di Facebook e le autorità hanno sostenuto che Maziar stava offendendo Ahmadinejad insinuando che fosse gay.
Ma come lo stesso presidente ha già avutomodo di chiarire, "non ci sono omosessuali in Iran".

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.

Abbiamo parlato di...


Commenta l'articolo...