Robert Biedron è il primo sindaco gay di una cittadina polacca

di

Evento storico nella terra che ha dato i natali a Giovanni Paolo II. Eletto con il 57%

4020 0

Si chiama Robert Biedron ed è il primo sindaco dichiaratamente gay della cattolicissima Polonia. Biedron è stato eletto primo cittadino di Slupsk, una cittadina di 100 mila abitanti nel nord del paese che ha dato i natali a Giovanni Paolo II. Biedron ha ottenuto il 57% dei consensi. Il neo sindaco, 38 anni, è anche parlamentare del partito “La tua mossa”, formazione di sinistra, ed ha corso per la carica di sindaco da indipendente. A perdere contro il Biedron è stato Zbigniew Konwinski, candidato centrista del partito che al momento governa il paese, Piattaforma Civica.

“Quando vuoi veramente qualcosa, puoi muovere le montagne” ha commentato il neosindaco, secondo quanto riporta l’agenzia di stampa Agi. La campagna elettorale di Biedron è stata centrata sulle energie alternative e sul libero accesso a internet, ma il sindaco è anche un attivista per i diritti Lgbt ed ha curato una campagna contro l’omofobia. La Polonia è uno dei paesi più cattolici d’Europa, con il 90% di credenti e questa elezione è un fatto storico.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...