Roma: condannato romeno per omicidio ristoratore

di

Sedici anni di reclusione e tre anni di libertà vigilata a Daniel Diaconu, che il 20 febbraio dello scorso anno uccise strangolandolo Mauro Frontelli, titolare del ristorante "Luna...

615 0

ROMA – Sedici anni di reclusione e tre anni di libertà vigilata una volta scontata la pena. E’ la condanna inflitta oggi dal grup Roberta Palmisano al romeno Daniel Diaconu, di 25 anni, che il 20 febbraio dello scorso anno in via Aventina, a Roma, uccise strangolandolo Mauro Frontelli, titolare del ristorante “Luna piena”. Il gup, che ha giudicato Diaconu con rito abbreviato, ha in sostanza accolto la richiesta del pubblico ministero Paolo Ferraro, il quale aveva sollecitato una condanna a 18 anni di reclusione.
Nel corso dell’udienza è stato anche rinviato a giudizio, il processo di aprirà il 19 maggio prossimo, un altro romeno, FlorinBajan, complice nel delitto di Diaconu, il quale è attualmente latitante essendo riuscito a fuggire prima che i carabinieri lo arrestassero. Secondo l’accusa i due romeni, accusati anche di rapina aggravata, strangolarono Frontelli con la cintura di un accappatoio nel suo appartamento dove si erano riuniti per un incontro a sfondo omosessuale. I carabinieri riuscirono a identificare i due romeni pochi giorni dopo il delitto e Diaconu fu rintracciato in Puglia.

Leggi   Omofobia, estate 2017 da incubo: a quando una legge?
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...