Roma è una città omofoba

di

A dirlo il nostro sondaggio della settimana, che ha sentenziato in maniera quasi plebiscitaria, smentendo così il Sindaco Gianni Alemanno che aveva risposto "No, non lo è"...

Il 96% si è espresso in maniera inequivocabile: Roma è una città Omofoba.

A stabilirlo (con tutte le dovute del caso) il nostro sondaggio settimanale, partito lunedì scorso e chiamato quest’oggi a darci una risposta, esibendo numeri e percentuali.

Semplice e diretta la domanda che vi avevamo posto: A Roma c’è davvero un clima di intolleranza e di omofobia?

Il 68% dei votanti ha risposto "Sì, molto", il 28% "Sì, ma non tanto quanto viene dipinto dai media", mentre solo il 4% ha risposto "No".

Sommando le percentuali andiamo incontro ad un plebiscitario 95% dei votanti che in qualche modo ritiene che Roma, la capitale d’Italia, sia effettivamente omofoba e intollerante.

Una risposta che si scontra con le parole del Sindaco Gianni Alemanno, che solo poche settimane fa aveva dichiarato che "No, Roma non è assolutamente una città Omofoba. L’omofobia della Capitale non e’ legata alla politica. Si tratta di un teorema ideologico che respingo".

Preso atto delle vostre risposte, e per aprire un nuovo necessario dibattito, ci ricolleghiamo ad un’altra frase del Sindaco, che giorni fa aveva sottolineato come "costruire teoremi che collegano il cambio diamministrazione del Campidoglio con questi fatti omofobi e’ una cosa che lascia il tempo che trova. Purtroppo durante il periodo in cuiWalter Veltroni era sindaco di Roma ci sono stati anche omicidi a sfondo sessuale e omofobo".

Secondo il Sindaco Gianni Alemanno, quindi, Roma non sta vivendo un escalation di violenza omofoba, in realtà sempre esistita ma solo ora arrivati agli ‘onori’ delle cronache. Anche con Walter Veltroni primo cittadino la capitale aveva vissuto degli incresciosi atti di violenza, quindi perchè parlare di "Roma Omofoba" solo ora?

Dubbi leggittimi che ci portano a porci un nuovo quesito, ovvero: Roma è sempre stata omofoba come sostiene il Sindaco Alemanno, supportato anche dai numeri, o è effettivamente percepibile un cambiamento ‘climatico’ dal punto di vista dell’intolleranza e dell’omofobia, da associare al cambio di amministrazione?

di Federico Boni

Leggi   Roma: nasce la prima casa di riposo per anziani LGBT
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...