Roma: uccisa un’altra trans

di

Deve ancora essere identificata la trans trovata uccisa a coltellate questa mattina in una strada della Capitale. Intanto, si inaugura oggi il "Servizio Lili" di assistenza medico legale...

745 0

A pochissimi giorni dal TDoR bisogna registrare un’altra vittima della violenza contro le trans. Il corpo di una trans è stato ritrovato questa mattina all’alba, dagli uomini Nucleo operativo di zona, in via Ribes a Roma. La trans, forse di origini brasiliane, sarebbe stata aggredita intorno alle 4:30 con una coltellata al torace. Il fatto che la trans non avesse con sé né la borsa né altri effetti personali ha fatto supporre aglia genti intervenuti che lo scopo dell’aggressione sia stata la rapina, ma per il momento non si esclude nessuna pista, compresa quella transfobica. 

"Il ripetersi di violenze e intimidazioni ai danni delle transessuali, in particolare quelle che lavorando sulla strada sono più esposte, segna una vera e propria scia di sangue in una città che si dimostra sempre più ostile verso le diversità – si legge in un comunicato del Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli -. Sono purtroppo ancora vive le terribili immagini delle ronde e degli inseguimenti feroci che proprio a Roma hanno colpito le transessuali, braccate da poliziotti e dai comitati di quartiere come fossero animali".

Il circolo ricorda anche che proprio oggi è il giorno in cui si inaugura il "Servizio Lili", un servizio di assistenza medico-legale per le persone transessuali disponibile tutti i lunedì  dalle 15.00 alle 18.00 presso i locali dello stesso circolo (via Efeso 2/a, Roma). Il sevizio offre anche una linea di ascolto e aiuto 24 su 24 al numero 327.53.39.062.

Leggi   Brasile, boom per il primo Pride senza sovvenzioni pubbliche
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...