Ruini mette le mani avanti

di

Il Presidente della Conferenza Episcopale Italiana ha aperto oggi l'assemblea dei vescovi italiani mettendo le mani avanti su famiglie di fatto

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
547 0
547 0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Il cardinale Camillo Ruini, aprendo i lavori della XLVIII Assemblea dei vescovi italiani, riunitisi in Vaticano per una fortuita coincidenza all’indomani di un’aspra competizione elettorale, ha elencato, nella sua relazione, i problemi che il nuovo Governo dovrebbe affrontare. A proposito dela famiglia Ruini ha dichiarato che va ripensata nel quadro di una “legislazione adeguata” al di là di provvedimenti , che non sono mancati nella passata legislatura. Ruini ha annunciato che la Chiesa sta organizzando un “Incontro nazionale delle famiglie”, che si terrà a Roma in ottobre alla presenza del Papa. Un’occasione per riaffermare, anche con l’apporto di esperti, che “la famiglia è fondata sul matrimonio”, come si configura nella Costituzione, per cui, a suo parere, da questa ottica vanno compiute le “scelte politiche e legislative”. Ed ha invitato i cattolici, presenti nei diversi partiti, a levare la loro voce secondo la dottrina cristiana. Ciò vuol dire che la Chiesa intende aprire un confronto con le differenti forze politiche sulle coppie di fatto, fra cui quelle tra gay, sulla “inviolabilità del concepito” e, quindi, sulla pillola del giorno dopo come sull’eutanasia.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...