Ragazza fugge in barca dalla Russia in Canada per stare con la donna che ama

di

Una storia straordinaria, che merita di essere racconta.

8463 0

Due terre lontane, Russia e Canada, e l’amore tra due ragazze che può – letteralmente – solcare oceani: la storia che stiamo per raccontarvi vi lascerà senza fiato.

Cresciuta a Ivanovo (250 chilometri da Mosca) in una famiglia profondamente omofoba, Elena è la protagonista di questa storia: educata ad una vita da ragazza eterosessuale “tutta tacchi e trucco” e destinata al matrimonio ingombrante con un ragazzo che non amava, Elena ha conosciuto un giorno in chat Meg, ragazza del Canada. “Meg sa e sapeva fare tutto: per me è una donna incredibile, mi sono innamorata di lei praticamente subito” ha raccontato al magazine Prospekt Mag.

Dopo sei mesi di conoscenza virtuale hanno deciso di incontrarsi a Kiev, in Ucraina. Elena ha raccontato una bugia ai suoi genitori e si è recata all’aeroporto: “L’ho vista circondata da tantissima gente e non so spiegare come mi sono sentita, ero stordita e potevo a malapena capire cosa stesse succedendo”. Tempestata dalle telefonate della madre e del fidanzato ufficiale, però, Elena ha confidato loro tutta la verità. Il risultato? L’arrivo a Kiev della mamma e del papà. “Mi hanno presa e portata di forza ad un vicino McDonald’s, e mi hanno mostrato i biglietti di ritorno dicendomi che sarei tornata con loro a Ivanovo”. Gli animi si sono scaldati e la polizia è stata costretta a intervenire: sorprendentemente, però, i poliziotti hanno dato ragione alla coppia e invitato caldamente i genitori a prendere da soli il volo di ritorno.

C’era una vita da costruire, a questo punto: Meg ha ipotecato la casa in Canada e comprato in Turchia una barca, Elena ha preso lezioni e dopo due mesi si sono lanciate in mare. Hanno attraversato il Mediterraneo e l’Atlantico – dove hanno anche affrontato una dura tempesta – e sono arrivate in Canada ad aprile. “Quando siamo arrivate era tutto molto tranquillo. Abbiamo parcheggiato la barca nello yacht club, avevamo bisogno solo di riposare a lungo e di iniziare a vivere la nostra nuova vita”. Vivono ancora oggi nella barca comprato in Turchia da Meg. Elena nel frattempo ha scritto un libro, Talking to the moon, per raccontare nel dettaglio la loro vita baciata dalla luna.

Leggi   Mondiali di calcio 2018, la Russia: "Sì alle bandiere arcobaleno negli stadi"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...