San Francisco: gli antigay vanno in tribunale

di

Un gruppo conservatore contrario al rilascio di licenze matrimoniali a coppie omosessuali, ha portato la sua battaglia alla Corte Suprema della California.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


SAN FRANCISCO – Un gruppo conservatore che è stato sconfitto due volte nel tentativo di ottenere un ordine giudiziario che interrompesse il rilascio di licenze matrimoniali a coppie omosessuali da parte del Municipio di San Francisco, ha portato la sua battaglia alla Corte Suprema della California.
La Proposition 22 Alliance Defense Fund chiede alla Corte di emettere un ordine urgente che impedisca alla autorità provinciali di continuare a rilasciare licenze, e di dichiarare nulli e invalidi i matrimoni omosessuali già celebrati.
Robert Tyler, un avvocato del gruppo, ha detto che la città sta comportandosi in maniera illegale e se non venisse fermata, “avremmo il caos completo nel sistema”.
“Questi gruppi antigay non si danno pace – ha detto Jon Davidson, Senior Counsel del gruppo legale del Lambda – Hanno fatto ricorso al tribunale quattro volte, e quattro volte sono venuti via a mani vuote perché nessuno viene danneggiato se le coppie omosessuali si sposano”.
Venerdì, il Ministro della Giustizia della California Bill Lockyer chiederà un altro ordine giudiziario che fermi i matrimoni gay.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...