SAN VALENTINO? MAI ESISTITO!

di

Dubbi sulla storicità del Santo, anzi dei Santi: ce ne sarebbero due... Allora, inventiamoci il nostro, gayo, colorato, tenero o sadomaso. E rifacciamoci gli occhi con le gallerie...

767 0

Clicca qui per la galleria di foto

San Valentino potrebbe non essere mai esistito. La notizia, destinata a gettare nel panico milioni di innamorati in tutto il mondo, viene da un’analisi dell’agiografia del Santo, o meglio DEI Santi. Sì, perché esistono due versioni molto simili ma collocate in epoche differenti della vita di Valentino: la prima, si riferisce a un martire di Roma vissuto nel terzo secolo, arrestato per ordine dell’imperatore Claudio il Gotico, e decapitato sulla via Flaminia; sul suo sepolcro al II miglio della stessa via sarebbe poi sorta una basilica. Il secondo viene decapitato a Terni nel 500, dopo essere stato arrestato per ordine del prefetto Placido mentre era a Roma; rifiutatosi di sacrificare agli idoli, fu decapitato e sepolto al LXIII miglio della via Flaminia, nei pressi di Terni appunto, dove – indovinate un po’? – fu poi edificata una basilica.

Ma allora qual è il "vero" San Valentino? Due biografie così simili possono far pensare a una leggenda passata poi "storia vera". E in effetti c’è chi pensa che Valentino fosse semplicemente un benefattore che donò a papa Giulio I i soldi per costruire la basilica sulla via Flaminia.

A questo punto – secondo noi – ognuno può inventarsi la biografia (o agiografia, come è più corretto chiamarla nel caso di un santo o presunto tale) del San Valentino che desidera. In fin dei conti, noi gay siamo sempre stati molto devoti all’amore, e quindi il 14 febbraio è sempre stata la festa del Santo che più ci è piaciuto festeggiare. Credo che la maggioranza di coloro che stanno leggendo queste righe abbiano acquistato nei giorni scorsi un regalino per il proprio compagno (se non lo avete ancora fatto, e volete un consiglio, cliccate qui) e che quasi tutti la sera del quattordici avranno prenotato un tavolo per due in un ristorantino discreto e intimo

E gli altri? Agli altri proponiamo di divertirsi con l’invenzione dell’agiografia di San Valentino, scrivendo la loro versione sul forum (clicca qui) e di rifarsi gli occhi con la galleria di baci che Gay.it ha preparato apposta per loro. A tutti, comunque e sempre, l’augurio di un amore sincero e grande, che illumini la vita.

Clicca qui per la galleria di foto

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...