Sassari: picchiato dal branco per un bacio gay

di

Un ragazzo di 25 anni è stato selvaggiamente picchiato, tre settimane fa, a Sassari, dopo che aveva baciato il suo ragazzo in un locale pubblico.

703 0

SASSARI – Un ragazzo di 25 anni è stato selvaggiamente picchiato, tre settimane fa, a Sassari, dopo che aveva baciato il suo ragazzo in un locale pubblico: un branco di sette, forse otto ragazzi poco più che maggiorenni, lo hanno picchiato per cinque minuti, con pugni in faccia e allo stomaco e, una volta caduto, calci alla testa. Al pronto soccorso, i medici gli hanno detto che ha rischiato seriamente il distacco di una retina.
L’episodio è solo la punta di un iceberg. «Nelle ultime settimane – conferma Massimo Mele, presidente del Movimento omosessuale sardo – ci sono stati diversi casi di aggressione nei confronti dei gay. Gli omosessuali sassaresi si sono abituati a manifestare più liberamente la propria sessualità, così oggi è meno raro vedere due ragazzi che si baciano in un locale pubblico». Ogni tanto la scena provoca reazioni violente: di solito ci si limita agli insulti, agli spintoni, a qualche pugno. Stavolta, complice l’alcool, il branco ha colpito duro.

Leggi   Omofobia a Gallipoli, Arcigay al G Beach: "Due coppie colpite in due giorni, il lido è sempre meno LGBT"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...