Scandalo a Berkeley per l’orgia gay

di

Un gruppo formato da studenti e insegnanti passò una serata all'insegna della trasgressione, "per esplorare i vari aspetti della sessualità"

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
576 0
576 0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


WASHINTON, 19 FEB – L’università americana di Berkeley ha deciso di sospendere un corso di sessualità dopo un’orgia nell’appartamento di un’insegnante seguita ad un gruppo di studio in un club ‘gay’ di San Francisco.

Lo ha rivelato il quotidiano californiano ‘Sacramento Bee’ stando al quale le autorità accademiche della Berkeley, una delle università più prestigiose degli Usa, hanno aperto un’inchiesta ufficiale.

Lo scandalo è stato svelato da un piccolo quotidiano locale, che ha raccontato come alla fine dello scorso anno studenti e insegnanti si fossero recati nel club per assistere a uno spogliarello per ‘gay’.

Un ragazzo ha però detto che la serata non è finita lì: dopo lo ‘strip’ una parte del gruppo si è recata a casa di una insegnante dove alla teoria è seguita la pratica. L’orgia è stata fotografata, "per esplorare i vari aspetti della sessualità".

Una studentessa di 20 anni ha detto di non essersi pentita e che il corso l’ha aiutata a capire meglio gli uomini.

Durante il corso gli studenti parlavano liberamente delle proprie esperienze ed hanno avuto diversi colloqui con un transessuale e una donna di tendenze ‘sado-maso’.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...