Schwarzenegger potrebbe dire “no” all’Harvey Milk Day

di

Il governatore della California deciderà entro domenica se approvare 700 proposte di legge, tra cui l'istituzione dell' Harvey Milk Day. Troppi in una sola volta, in molti temono...

1052 0

Il governatore della California Arnold Schwarzenegger deciderà in questi giorni le sorti di oltre 700 disegni di legge. Dovrà stabilire se approvare o meno legislazioni in ambito di educazione, finanziamenti agli ospedali, e varie restrizioni. Tra queste anche il giorno dedicato alla memoria di Harvey Milk, il primo politico statunitense apertamente gay che ha giocato un ruolo importantissimo per i diritti della comunità omosessuale.

Una proposta per l’introduzione di una giornata commemorativa di Harvey Milk fu fatta per la prima volta nel 2008, ma Schwarzenegger pose il suo veto dichiarando che la fama del consigliere comunale ucciso a colpi di pistola nel 1978 non superava i confini di San Francisco. Il successo del film ha fatto conoscere a tutto il mondo la storia di Milk cambiando radicalmente la situazione. Ma il timore più forte dei promotori dell’Harvey Milk Day è che la grossa mole di norme da approvare in un così breve tempo spinga il governatore a porre uno sbrigativo veto su tutti i progetti in sospeso.

Leggi   Quando i cattolici americani lottavano contro i matrimoni gay: il video
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...