Schwarzenegger: sui gay decidano elettori

di

Il governatore della California ha detto che non porrebbe i bastoni tra le ruote se i tribunali o gli elettori decidessero di renderli legali.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


NEW YORK – Il governatore della California Arnold Schwarzenegger ha ammorbidito il suo pensiero sulle nozze gay affermando che non porrebbe i bastoni tra le ruote se i tribunali o gli elettori decidessero di renderli legali.
La legge della California riconosce solo i matrimoni tra un uomo e una donna. In una intrevista al ‘Tonight Show’ della Nbc, Schwarzy ha ricordato il suo appoggio a questa legge che gli elettori della California hanno approvato per referendum popolare.
Ma alla domanda dell’intervistatore se avrebbe problemi in caso di modifica della legge, il governatore ha risposto di no.
Schwarzenegger ha ordinato nei giorni scorsi all’Attorney Generale della California di ”prendere misure immediate” per fermare la maratona di matrimoni gay a San Francisco ma non ha poi fatto nulla per dare seguito alla direttiva.
Lo stesso Schwarzy si e’ detto contrario a un emendamento costituzionale che bandisca a livello federale i matrimoni gay affermando che la meteria deve essere decisa a livello di stati.
L’emendamento costituzionale e’ stato sponsorizzato dal presidente Bush.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...