Scontro Radicali – La Destra in Regione Lazio su coppie gay

di

La Regione nell'ambito del bilancio discute di un emendamento radicale per dare contributi alle coppie senza distinzioni. La Destra: "Che sarebbe successo se avesse vinto la Bonino nel...

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
10886 0
10886 0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Duecentomila euro alle coppie. Tutte le coppie, senza distinzione di sesso e anche senza figli. L’emendamento – scritto da Sergio Rovasio, dell’associazione radicale "Certi Diritti" e presentato dai due Radicali eletti in Regione Lazio – ha scatenato le ire de La Destra di Francesco Storace. "Ieri notte in Regione – ha scritto in una nota il consigliere regionale de La Destra, Roberto Buonasorte (in foto) – durante il dibattito sul bilancio, è stato sventato un colpo ideato dai Radicali. Un loro emendamento infatti se fosse stato approvato prevedeva un finanziamento di 200mila euro per l’anno 2012 a favore di coppie dello stesso sesso con grave disagio economico e, udite udite, con e senza figli. Fortunatamente la maggioranza di centro destra in modo compatto ha respinto l’emendamento. E’ inimmaginabile cosa sarebbe successo in questa nostra terra se avessero vinto Emma Bonino e i Radicali".

"Le tante leggi regionali in materia di famiglia – risponde a tono Sergio Rovasio (in foto) – riconoscono come elemento fondante solo la cosiddetta famiglia tradizionale, senza considerare parte della società le ragazze madri, le vedove, i single. Noi abbiamo voluto fare un gesto di attenzione nei confronti dei tanti altri tipi di famiglia esistenti, come anche quelli costituiti dalle coppie gay – continua Rovasio – Se questi muoiono di fame, non esiste una struttura pubblica che li aiuti. Ovviamente chi si è scagliato contro questo emendamento ha una visione fascista".

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...