Scozia: arriva nuovo Cardinale gay-friendly

di

Il nuovo cardinale di Scozia, Keith O'Brein, si è fatto notare già appena arrivato a prendere possesso delle sue funzioni.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


EDIMBURGO – Il nuovo cardinale di Scozia, Keith O’Brein, si è fatto notare già appena arrivato a prendere possesso delle sue funzioni. “Devo dire che la questione dell’omosessualità è un argomento sul quale intendo esprimermi chiaramente e fermamente. Non importa se irrita, è il mio lavoro” ha dichiarato all’uscita dalla messa speciale celebrata a Edimburgo in occasione della sua nomina. “Come san Paolo, si tratta di divulgar ela buona novella quando è il tempo, e anche quando non è più il tempo”.
Nominato come altri trenta cardinali, da Papa Giovanni Paolo II la scorsa domenica, 28 settembre, questo cattolico di 65 anni è uno dei preti più giovani mai fatto cardinale. “Se il 10% degli uomini è gay, è ragionevole supporre che il 10% dei preti e il 10% dei vescovi sia gay. La questione è sapere ciò che fanno. Se osservano il celibato, allora che Dio li benedica” ha detto.
La nomina di questo liberale suscita qualche perplessità nei ranghi più conservatori della Chiesa cattolica romana d’Oltre Manica. Oltretutto, viene a sostituire uno dei cardinali più caldamente sostenuti dell’ala tradizionalista della Chiesa scozzese, particolarmente ostile agli omosessuali.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...