SI È ARRABBIATO L’ONOREVOLE

di

Un gay indignato e un onorevole arrabbiato. Le parole pesanti del primo fanno scattare l'indagine chiesta dal secondo. In pochi giorni.

610 0

E poi dicono che le istituzioni in Italia non funzionano. Funzionano eccome! Se n’è accorta anche una coppia di ragazzi della provincia di Pistoia, Luca e Mario, quando si sono visti recapitare una denuncia per diffamazione a mezzo internet presentata dall’onorevole Luca Volontè, capogruppo alla Camera dell’UDC.
Non deve essere stato contento Luca quando due agenti della polizia postale si sosno presentati sul suo posto di lavoro per recapitargli quella raccomandata. Li ci sono arrivati solo dopo averlo cercato a casa e, non trovandolo, presso il padrone di casa.

Lui però non ha fatto nulla che giustifichi una querela, e gli viene in mente che Mario a volte andrebbe tenuto a freno per la sua voglia di combattere sempre contro il mondo, per la sua eccessiva voglia di giustizia. Il dubbio se lo leva definitivamente quando va a fare i conti a casa scoprendo che in effetti, qualche giorno prima, al suo compagno era venuto in mente di andarci giù pesante scrivendo a Volontè una serie di offese, insulti e improperi di varia natura. Riprorevole non c’è dubbio. Farsi forza con l’anonimato di internet per insultare un rappresentante dello Stato è un episodio grave.
Mario però continua a essere convinto delle sue azioni…
Continua in seconda pagina^d
Mario però continua a essere convinto delle sue azioni: «Siamo persone semplici. Siamo lavoratori dipendenti, paghiamo tutte le tasse, non ci droghiamo, siamo integrati in una struttura sociale che ci sostiene e che ci da molte soddisfazioni (la nostra famiglia, il nostro lavoro, la nostra bellissima regione Toscana) e ci sembra ingiusto che persone come il Volontè attacchino quotidiamente le rivendicazioni che giustamente portiamo avanti attraverso le nostre associazioni e i partiti politici che ci sostengono».

In effetti Luca Volontè a uno come Mario le toglie di bocca. È quel parlamentare che ha fatto stampare le locandine “si famiglia, no pacs gay e adozioni gay”, “si valori cristiani, no italia islamica”, “più oratori, meno centri sociali”. Quello che a proposito del caso Gardini-Luxuria ha detto che “Dio ha creato fin dall’inizio il maschio e la femmina, basta guardare la Genesi”. Quello che si fece prendere da una crisi di nervi al meeting di CL e definì i gay come mostri dagli “appetiti sessuali minoritari”, insomma non proprio un moderato, anzi. Uno che a volte andrebbe tenuto a freno per la sua voglia di comabattere sempre contro il mondo, per la sua eccessiva voglia di giustizia. Sembra quasi di parlare di Mario.
Forse l’onorevole Volontè poteva evitare di impiegare gli agenti della Polizia postale per delle offese arrivate nella sua casella di posta, che poi chissà quante gliene arriveranno visto il calibro delle dichiarazioni. Poteva lasciare i poliziotti occupati alla repressione della pedofilia online, delle frodi fiscali, dello spam illegale. Ma se non li ha lasciati in pace, se li ha chiamati a rapporto per chiedere loro di intervenire, era suo diritto farlo e forse ha fatto anche bene.
Non rimane dunque che prendere atto che le cose in Italia magicamente funzionano e di questo esserne contenti. Dobbiamo apprezzare lo zelo delle forze dell’ordine e scacciare dalla testa quei cattivi pensieri che associano la telefonata di un onorevole alla celerità dell’azione repressiva, quelle strane idee che malsanamente ci balzano in testa e che ci fanno dubitare per un attimo che tutto questo sia successo perchè i protagonisti sono gay e i gay l’onorevole Volontè proprio non li regge.
Mario nella lettera che ci ha mandato dice: «Vi ho scritto solo per comunicarvi il fatto e mi domando che paese è diventato questo dove i cittadini, quotidianamente esasperati dai comportamenti e dalle dichiarazioni dei deputati, devono fare uno sforzo immane per credere ancora nelle istituzioni».
Mario che dici? Non vedi che le istituzioni in Italia funzionano, eccome?
Per esprimere la vostra solidarietà all’onorevole Luca Volontè potete inviargli una mail cliccando qui
Clicca qui per discutere di questo argomento nel forum Movimento Omosessuale.

di Daniele Nardini

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...