Spagna: primo coming out di un prete

di

Dalle pagine della rivista gay Zero, José Montero diventa il primo prete a dichiarare pubblicamente la propria omosessualità in Spagna.

558 0

Il parroco di un villaggio dell’Andalusia, José Montero è entrato nella storia della Spagna come il primo sacerdote a dichiarare apertamente la propria omosessualità, nell’edizione di febbraio della rivista Zero, uscita oggi, venerdì primo febbraio, in edicola e ripresa anche dal prestigioso El Mundo.

"Ringrazio Dio di essere gay" recita il titolo di apertura della rivista sulla foto del parroco di Valverde del Camino, nella provincia di Huelva.

José Montero, 39 anni, spiega alla rivista gay madrilena di aver scoperto la propria omosessualità a 31 anni, quando si è innamorato: «All’inizio ho combattuto con molte contraddizioni, ma oggi la vivo bene» spiega il religioso, che si dice disgustato dal «silenzio e i sensi di colpa» che l’omosessualità provoca in seno alla Chiesa.

«Le situazioni come queste bisogna difenderle dall’interno. Dall’esterno è impossibile. E questa lotta dall’interno implica un fattore indispensabile: l’amore per l’istituzione – spiega Montero – Non ho né rancore, né senso di fare qualcosa di vizioso. Al contrario: sto molto bene; adoro la Chiesa. E l’amore deve essere bellicoso» conclude padre Montero.

La rivista Zero aveva già ospitato, nel settembre del 2000, la prima confessione di omosessualità da parte di un ufficiale dell’esercito spagnolo.

Leggi   Coming out del bomber del Chelsea? Lui risponde: "Tua madre sa che non sono gay"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...