Spagna: proteste per le frasi omofobe di un cardinale.

di

Le associazioni di gay e lesbiche contrattaccano: «ora la maggiranza della popolazione è con noi».

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
719 0

«La antropologia di cui parla il signor Rouco è inventata da lui a partire dalla intolleranza e dalla discriminazione». Così cominciavano ieri le dichiarazioni di Miguel Ángel Sánchez, presidente della associazione di gay e lesbiche Fundaciòn Triàngulo, commentando le affermazioni fatte lunedì dal cardinale Rouco, in cui diceva che le coppie di fatto omosessuali "inquinano le fonti dell’umanità". Fonti dalle quali il cardinale Antonio Maria Rouco eliminerrebbe persone omosessuali come Alessandro Magno (e il suo amico Efastione), Achille e Patroclo nell’Iliade o Socrate, per esempio. «Se questa scienza sociale [la antropologia] ci insegna qualcosa, è la meravigliosa varietà di forme familiari degli esseri umani» ha segnalato Sanchez.

Anche il presidente della Federazione Statale di Lesbiche e Gay, Pedro Zerolo, ha risposto alle dichiarazioni di Rouco. «Da una parte non ci faccio nemmeno caso. Non solo sorprendono noi gay e lesbiche: sorprendono persino i suoi stessi fedeli. Devono comprendere che ora la maggioranza della popolazione e la maggioranza dei partiti ci appoggiano. Ci manca solo la maggioranza parlamentare».

Leggi   Lucas e Mateo, dalla Spagna il caso di due gemelli transgender
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...