Spagna: risarciti gay perseguitati da Franco

di

Il Parlamento ha approvato la cancellazione dello status di criminali dai documenti di migliaia di omosessuali imprigionati o torturati durante il regime dittatoriale.

537 0

I gay spagnoli perseguitati dal regime omofobico del generale Franco vedranno finalmente depennato il lro status crimnale e riceveranno un risarcimento per gli anni in cui sono stati torturati e imprigionati. Lo ha stabilito il Parlamento spagnolo questa settimana.

Si stima che migliaia di gay sono stati rinchiusi in prigioni e istituti di igiene mentale surante il regime franchista che è durato per 40 anni fino alla morte del dittatore avvenuta nel 1975.

Secndo quanto deliberato dal Parlamento, si provvederà a rimuovere lo status di criminali dai documenti in possesso della polizia. Il governo sta anche cercando delle modalità per poter risarcire gli omosessuali per i loro anni di sofferenza sotto Franco.

E’ difficile dire quanti gay riguarderà questo nuovo provvedimento: si stima che almeno mille uomini sono stati in prigione durante il regime di Franco per omosessualità.

Intanto, mentre l’Assemblea di Madrid si dovrebbe pronunciare oggi sulle coppie di fatto, l’alleanza dei partiti di destra e nazionallisti delle Baleari ha approvato una legge sulle coppie di fatto, in cui tuttavia non si autorizza l’adozione da parte delle coppie omosessuali.

di Gay.com UK

Leggi   La sindaca di Barcellona, Ada Colau: "Ho amato una donna italiana"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...